Un percorso di conoscenza diretta delle aziende agricole del Lazio, attraverso l’esperienza sul campo delle filiere produttive locali.

È stato lanciato oggi il progetto “Dalla pianta alla tavola” che mette al centro i giovanissimi dell’Istituto Tecnico Agrario G.Garibaldi e dell’Ipseoa Tor Carbone – A.Narducci di Roma con l’obiettivo di accompagnarli in un percorso di conoscenza diretta delle aziende agricole del Lazio, attraverso l’esperienza sul campo delle filiere produttive locali e di quegli elementi che compongono la sostenibilità ambientale lungo il processo produttivo.

Un percorso che diventa professionalizzante per gli studenti che hanno deciso di specializzarsi nei settori agrarioalberghiero. Per questo le visite in azienda sono un elemento centrale del progetto, permettendo ai ragazzi di fare esperienza diretta, capire e dunque poter scegliere con consapevolezza domani i prodotti più sani da proporre e cucinare per i consumatori. Nell’evento di lancio l’interesse degli studenti si è concentrato su sostenibilità ambientale, spreco alimentare e su come rendere accessibili ai consumatori i prodotti di eccellenza.

Il progetto è sostenuto da Arsial – Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio e realizzato da Ossopensante, organizzazione di tutela e promozione ambientale e da ProJenia SCS, organismo accreditato a livello nazionale per i servizi in agricoltura, in collaborazione con l’Associazione Italiana Coltivatori.

Comunicato stampa: Associazione Italiana Coltivatori (AIC)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.